Pages Menu
RssFacebook

Postato on ott 18, 2014 in salvaguardarsi, video | 0 commenti

Le Iene indagano sui cellulari: fanno male!

Le Iene indagano sui cellulari: fanno male!

Le Iene in una puntata del 2013 intervistano il Signor Innocente Marcolini, ex manager, al quale è stato diagnosticato un neurinoma dopo 11 anni di attività di cui circa 5/6 ore al giorno trascorse al telefono cordless e cellulare. Il tribunale di Brescia e l’Inail gli ha riconosciuto la malattia professionale. Per la prima volta al mondo, l’uso di cellulare è stato riconosciuto come con-causa dell’insorgere di un tumore. Il Prof. Paolo Maria Rossini, direttore del reparto di Neurologia dell’Ospedale Gemelli di Roma, ha condotto diversi esperimenti che dimostrano che il cervello diventa “eccitabile” che alla lunga potrebbe causare gravi danni al cervello di una persona. Più si è giovani e più le onde arrivano a trapassare l’intero cranio. Il professore manifesta le sue preoccupazioni per le generazioni future. L’Iss e Umberto Veronesi invece, smentiscono o non si pronunciano a riguardo.

Livio Giuliani, ex dirigente ISPESL, afferma che in Italia non c’è una regolamentazione sui dispositivi mobili. Nessun governo ad oggi, si è occupato di emanare alcuna legge precauzionale a riguardo.

Nei libretti d’istruzione dei cellulari iniziano a comparire i primi avvertimenti a mantenere i cellulari distante dalla testa.

Sentenza del Signor Innocente Marcolini scaricabile qui.

 Altri 3 casi di tumori al cervello.

Fonte

Share This:

Rispondi al Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>