Pages Menu
RssFacebook

Postato on mar 25, 2015 in elettrosmog, salvaguardarsi | 0 commenti

1600 galline non producono più uova a causa della presenza di antenne

1600 galline non producono più uova a causa della presenza di antenne

Fonte: lalibre.de

In un mese, Sylvie e Hubert non hanno più avuto un uovo!

Due allevatori di pollo francesi sono stati vittime di un incidente insolito. Nel giro di un mese, le loro 1.600 galline non producono più uova. Il fenomeno si è verificato nel mese di novembre 2012. “Non riusciamo a capire,” riflette Hubert in un rapporto dell’Onu da France 3.

Le analisi di salute della dieta polli non spiegano il problema. Infine, il ministero dell’Agricoltura ha deciso di aprire un’inchiesta per far luce su questo strano comportamento delle galline. Un esperto entra in scena nota che l’allevamento è posto alla convergenza di tre antenne chiaramente riorientato nel 2012.

Le galline sono quindi vittime di onde elettromagnetiche. Per l’uomo è abbastanza tollerabile, precisa Philippe Herman, specialista di onde elettromagnetiche, ma per gli esseri di dimensioni ridotte e il peso leggero, è pericoloso. L’elettromagnetismo produce un innalzamento della temperatura corporea, uno stato di stress e riesce a provocare un blocco nelle galline ovaiole.

Oggi l’allevamento ha solo 30 galline che non depongono più uova. La società di Sylvie e Hubert è in amministrazione controllata dopo aver perso 170.000 euro in due anni.

Share This:

Rispondi al Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>