Pages Menu
RssFacebook

Postato on mar 23, 2015 in salvaguardarsi | 2 commenti

Programma di Gupta per guarire dai sintomi causati da un’eccessiva stimolazione dell’amigdala

Programma di Gupta per guarire dai sintomi causati da un’eccessiva stimolazione dell’amigdala

    

Molte persone hanno già provato il programma di Gupta e sono guarite dai sintomi causati da un’eccessiva stimolazione dell’amigdala (definiti come Sindrome da Fatica Cronica) e alcuni casi suggeriscono che possa essere efficace anche per il trattamento della Sensibilità Chimica Multipla, della Fibromialgia e dalla Elettrosensibilità.

  

  

Secondo il Dott. Ashok Gupta e’ possibile usare il programma anche per il trattamento della MCS.
Nella MCS, poiché l’amigdala e il cervello si sono sensibilizzati, apprendono facilmente delle risposte condizionate ad altre sostanze innocue. Allo stesso modo l’amigdala può essere rieducata a bloccare le sue risposte a questi fattori scatenanti. Per chi è affetto dalla MCS ci sono nel programma alcune informazioni su come personalizzare le tecniche proprio per la MCS.

 

ruolo-amigdala-elettrosensibilita

  

TESTIMONIANZE DI PERSONE CON MCS CHE HANNO PROVATO IL PROGRAMMA

Prima testimonianza

“Seguo il programma due mesi. Ho 63 anni e ho sofferto per oltre 3 decenni di ciò una condizione complessa iniziata come Sindrome da Fatica Cronica, poi diventata MCS. Ho iniziato il programma lentamente e sono impressionato dei risultati che sto avendo. Per scaramanzia ho paura di dire quanto mi sento bene. Sono stupito di questo programma e con un altro ragazzo stiamo cercando di spiegarlo ad altri malati di MCS del nostro gruppo di auto-aiuto.
Posso solo dire grazie per aver compreso il meccanismo della malattia e per aver confezionato questo prodotto. Ho intenzione di incontrarvi per una consulenza presso la vostra clinica. Ho provato innumerevoli altri trattamenti ma questo funziona e, se ci si applica, i risultati arrivano. Trovo molto triste che qualcuno possa decidere che qualcosa non funziona, senza darsi una possibilità di provarlo. Ancora una volta un grazie dal profondo del mio cuore!!!!”

Seconda testimonianza

“Caro Ashok e cari membri dello staff, scrivo solo due righe per farvi sapere che ho avuto il mio primo successo usando il vostro programma. So che probabilmente avrete tanti feedback positivi da persone con Sindrome da Fatica Cronica, ma io ho  una  MCS grave da otto anni e, per otto anni non ho frequentato edifici pubblici o parchi all’aperto per la gran paura. E ‘stato molto peggio negli ultimi quattro anni perché la mia malattia progrediva.
Ebbene questa settimana sono entrata in un negozio di alimentari, sono entrata dal dentista (dove ci sono un sacco di prodotti chimici) e nella clinica veterinaria del mio cane. Sono entrata usando la tecnica “rilassati e fluisci”. L’ho praticata per essere certa che il mio corpo e la mia mente fossero rilassati prima di entrare in ognuno di questi posti e mi sono esercitata il più possibile mentre ero all’interno e dopo essere uscita. La parte peggiore della mia esperienza è stata quando sono uscita da questi luoghi e mi sono accorta di quanto profumo mi fosse rimasto addosso. Ho continuato ad esercitare la tecnica “rilassati e fluisci” e osservavo il mio corpo che reagiva positivamente, e ha funzionato davvero bene.”
Terza testimonianza
“Prima di fare i tuoi esercizi sarei andata “fuori di testa” annusando qualcosa che, naturalmente, mi avrebbe immediatamente fatto barcollare (è per questo che non potevo andare da nessuna parte – il mio cervello si intossicava tanto che non potevo  pensare, parlare o camminare correttamente dopo un’esposizione). E ‘interessante il fatto che, anche se i prodotti chimici sono tossici e i miei esami del sangue dimostrano che ne ho assunti tanti nel mio sistema, era il mio modo di reagire a rendere le mie reazioni così negative.
Questa settimana il mio cervello è stato bene. Ho annusato gli odori ma usando la tecnica “rilassati e fluisci” ho notato che potevo rimanere calma anche in loro presenza. Non ho avuto alcuna reazione “neurotossica”.
Questi sono stati come i primi passi di un bambino, sono stati enormi per me. Io non pretendo di guarire, né di andare in giro indossando profumi, ma ho vinto un livello di paura. Ho combattuto con la mia malattia non solo per gli otto anni (dal 9/11 quando le Trade Center Towers sono state attaccate a New York City), ma molto più a lungo. Ho un grosso lavoro da fare per rieducare il mio cervello. Voglio ringraziarvi per avermi dato gli strumenti per farlo.”
Traduzioni dal sito del Programma Gupta in lingua inglese.

 

 

Per informazioni sul programma Gupta scrivere a ordini@programmagupta.it

Il contenuto di questo sito è puramente informativo (tradotto dal sito originale www.guptaprogramme.com) e non si sostituisce in alcun modo al consulto o al trattamento medico. Per favore consultate il vostro medico prima di intraprendere qualsiasi decisione e considerate che non tutti i casi di CFS, MCS e malattie correlate possono rientrare in un disturbo dell’amigdala. Questo programma Gupta intende offrire solo la guarigione dei disturbi causati da un cattivo funzionamento dell’amigdala, non è una terapia medica.

 

 

Share This:

2 Commenti

  1. Soffro da dieci anni di Mcs , peggio negli ultimi 5 anni . Ho avuto crolli vertebrali a causa del cortisone
    Vi chiedo di darmi dei consigli sul programma Guota che posseggo da 12 mesi , ma non mi ci sono applicato molto fino ad ora. , quindi non ho avuto risultati .
    Vi chiedo di aiutarmi con consigli sullo svolgimento del programma

    • Buonasera,

      le consigliamo di mettersi in contatto con l’associazione A.M.I.C.A. – Associazione per le Malattie da Intossicazione Cronica e/o Ambientale
      A.M.I.C.A. è particolarmente impegnata:
      per il riconoscimento della Sensibilità Chimica Multipla (MCS) e della Elettrosensibilità, ma anche per la tutela della cosidetta Sindrome da Sensibilità Centrale, una condizione complessa che racchiude la Sindrome da Fatica Cronica, la Fibromialgia ed altre; per questo collabora con molte associazioni partner e fa parte del Comitato Internazionale per l’Inserimento della MCS e della EHS nel codice ICD-11;
      per il riconoscimento della Sindrome da Mercurio Odontoiatrico anche detta Sindrome di Daunderer;
      per l’abbassamento di tutte le fonti di esposizione al mercurio, soprattutto quello odontoiatrico, e per tale ragione fa parte dell’Alleanza Mondiale per un’Odontoiatria Senza Mercurio e del gruppo di lavoro Zero Mercury;
      per l’abbassamento dei limiti di esposizione ai campi elettromagnetici e per questo fa parte dell’Alleanza Internazionale per i Campi Elettromagnetici (IEMFA).

      http://www.infoamica.it/contatti/

Rispondi al Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>