Pages Menu
RssFacebook

Postato on giu 3, 2015 in manifestazioni, salvaguardarsi | 0 commenti

MALATTIE DA IPERSENSIBILITA': un’epidemia in escalation di allergie, intolleranze alimentari e sensibilità chimica

MALATTIE DA IPERSENSIBILITA': un’epidemia in escalation di allergie, intolleranze alimentari e sensibilità chimica

Giovedì 25 giugno alle ore 18.00
Università degli Studi di Messina
Piazza Pugliatti, 1, 98122 Messina
Profumi, detersivi, farmaci, additivi alimentari, plastiche,conservanti, mercurio dentale, campi elettromagnetici dei cellulari, WI FI, tablet e antenne influenzano la nostra salute?
Nel corso dell’incontro si parlerà del libro “Sensibilità chimica multipla: diagnosi, terapie e riconoscimento“.
Sarà presente l’autrice Dott.ssa Francesca Romana Orlando, giornalista professionista, co-Fondatrice Associazione A.M.I.C.A. (www.infoamica.it, si occupa di inquinamento chimico ed elettromagnetico)
Saluto introduttivo della Prof.ssa Angela Di Pietro, P.A. di Igiene generale e applicata, docente di Demografia Sanitaria e di Inquinamento atmosferico, radiazioni ionizzanti e non ionizzanti presso la Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina preventiva del nostro Ateneo.
Modera l’incontro la dott.ssa Daniela Caccamo, professore aggregato presso l’Università degli Studi di Messina.
Interverranno:

Dott.ssa Maria Grazia Bruccheri, medico, specialista in genetica medica. – Direttrice del Poliambulatorio Sacro Cuore di Catania

Dott. Fiorenzo Marinelli, ricercatore dell’Istituto di genetica molecolare del Cnr di Bologna (firmatario di un appello al governo contro la riduzione della soglia per l’elettrosmog http://www.repubblica.it/ambiente/2015/02/26/news/appello_scienziati_limiti_elettrosmog-108232352/)
Dott.ssa Maria Stella Cacciola, biologa nutrizionista, esperta in intolleranze alimentari e nutrigenetica di Messina.
patrocinato da
STUDIOLAC srl
CONFCOMMERCIO di MESSINA
ASSOCIAZIONE FARIDEA
Si pregano i partecipanti dall’astenersi gentilmente dall’uso di lacche, profumi e gel per capelli profumati per consentire la partecipazione ai pazienti con MCS.

Share This:

Rispondi al Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>