Pages Menu
RssFacebook

Postato on nov 5, 2015 in elettrodotto, Italia, legislazione | 0 commenti

Importante sentenza: il paesaggio è più importante di un elettrodotto

Importante sentenza: il paesaggio è più importante di un elettrodotto

Fonte: www.salviamoilpaesaggio.it

Depositata lo scorso luglio, la sentenza del Consiglio di Stato ha ribaltato le precedenti sentenze del TAR: la tutela del paesaggio è principio fondamentale della nostra Costituzione che non si può subordinare agli interessi di altra natura.

 

“Una sentenza storica e di grande speranza per chi si occupa di tutela del Paesaggio”– scrive l’Ing. Donato Cancellara dell’’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e membro dell’Associazione VAS Onlus del Vulture Alto Bradano e Associazione Intercomunale Lucania  commentando la recente sentenza che ha fermato la realizzazione di un elettrodotto ad altissima tensione  previsto  da terna tra Udine e Redipuglia, vicenda che ha avuto risalto su diversi organi di stampa.

Tutto ha inizio con il parere contrario della Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici del Friuli – Venezia Giulia sulla realizzazione dell’opera che avrebbeinvaso l’area golenale del fiume Torre (UD). Successivamente il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, di concerto col Ministro per i Beni e le Attività Culturali, si era espresso per la compatibilità del progetto facendo leva sull’interesse pubblico primario della realizzazione.

Il Consiglio di Stato ha invece accolto i ricorsi stabilendo che la tutela del paesaggio non può essere subordinata ad altri interessi come quelli della società Terna S.p.A. che ritiene irrinunciabile ed indispensabile la realizzazione del suo elettrodotto e sostiene che lo stesso  non può essere realizzato in cavo interrato.

La sentenza n. 3652/2015 è disponibile a questo link.

Su altre zone del nostro paese, come il Vulture in Basilicata, incombono minacce simili ma questa decisione apre spiragli importanti. Costituisce infatti “un forte monito– scrive ancora Cancellara – al rispetto dell’art. 9 della Costituzione secondo cui La Repubblica tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”.

Share This:

Rispondi al Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>