Pages Menu
RssFacebook

salvaguardarsi

Tutela salute: le onde emesse dalle stazioni radiobase (S.R.B.)  fanno male?


Acquista su Librisalus.it

Secondo l’Oms e le compagnie telefoniche, non essendoci studi attendibili al 100%, non si può affermare che le radiazioni siano pericolose. Ma questo non è  vero come afferma il Prof. Gino Levis in una intervista pubblicata dalla Repubblica. E quanto meno, anche “al di là delle classificazioni comunque, ci si dovrebbe sempre attenere al principio di precauzione, cioè se esistono delle indicazioni, anche non dati certi, di effetti dannosi per la salute umana, bisogna optare per il rischio zero”. (G. Levis).

Il pericolo deriva dalla costante attività delle stazioni e dei cellulari: emettono radiazioni da radiofrequenza pulsata. E’ stato provato da migliaia di studi che questa radiazione causa un danno biologico al corpo, che precede la malattia.

Possono infatti, essere annoverate altre conseguenze all’esposizione, oltre al cancro: mutazioni genetiche; disturbi della memoria; ostacoli all’apprendimento; insonnia; sindrome da deficit di attenzione; sbalzi ormonali; disturbi cerebrali; sterilità; demenza; complicazioni cardiache.

Secondo le compagnie telefoniche se le onde emesse sono al di sotto di 6V, sono innocue sia per i cittadini che per piante ed animali, a qualsiasi distanza esse vengano installate.

Ma molti non la pensano così e ci sono state diverse denunce da parte di cittadini lesi dall’elettromagnetismo ai quali i giudici hanno confermato la relazione tra malattia e irradiazione.

Sul limite di esposizione alle RF variano enormemente nel Mondo: da Salisburgo e Liechtestein (con 0,1 microW/cm2 ) alla Svizzera (1,0) … all’Italia con 9,6; perché? perché considera solo gli effetti termici, mentre tanti altri effetti sono riportati dalla letteratura medico scientifica a valori ben inferiori, quali: aumento della permeabilità attraverso la barriera encefalica, aumento del flusso di calcio, aumento del cancro dovuto alla rottura del DNA, proteine da stress, danno ai nervi, ma anche leucemia infantile, disturbi motori, della memoria, mal di testa, sbandamento, stato di fatica, insonnia…

Share This:

NO WI-FI DAYS, SOLO VIA CAVO È SICURO – Sabato 29 e domenica 30 aprile 2016

Postato by on apr 28, 2016 in cellulari, elettrosmog, manifestazioni, salvaguardarsi, urgente | 0 commenti

NO WI-FI DAYS, SOLO VIA CAVO È SICURO – Sabato 29 e domenica 30 aprile 2016

Fonte: Terra Nuova Il Comitato Nazionale No Wi-FI Days lancia due giorni di mobilitazione simbolica per sensibilizzare governo e opinione pubblica sui rischi della tecnologia wireless sempre più diffusa. No Wi-Fi Days, solo via cavo è sicuro Sabato 29 e domenica 30 aprile 2016 sarà ‘No Wi-Fi Days’ (in allegato il volantino scaricabile), in concomitanza con l’Internet Day per la presentazione del Piano Banda Ultra Larga e con i festeggiamenti promossi dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi nel 30° anniversario dello sbarco del Web in...

Leggi Tutto

“Sì alle reti cablate. No al wi-fi nelle scuole”, il Codacons aderisce all’iniziativa del comitato “Lecce via cavo”

Postato by on feb 8, 2016 in salvaguardarsi, vittorie | 0 commenti

“Sì alle reti cablate. No al wi-fi nelle scuole”, il Codacons aderisce all’iniziativa del comitato “Lecce via cavo”

Fonte: www.ilpaesenuovo.it LECCE – Il Codacons di Lecce aderisce all’iniziativa del comitato “Lecce via cavo”, che ha depositato nelle scorse ore la richiesta di disattivazione o non installazione di reti wireless nelle scuole o su edifici scolastici. Richiesta che è stata inviata al Comune di Lecce, alla Provincia, al dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale e ai dirigenti di tutte le scuole del leccese. Come si legge nel comunicato firmato dal Comitato “la letteratura scientifica evidenzia gli effetti nocivi per la salute umana legati...

Leggi Tutto

Il sindaco del M5S che spegne il wi-fi nelle scuole

Postato by on gen 9, 2016 in elettrosmog, Italia, salvaguardarsi | 0 commenti

Il sindaco del M5S che spegne il wi-fi nelle scuole

Fonte: http://www.polisblog.it Per paura dei danni delle onde elettromagnetiche.   Del Movimento 5 Stelle conosciamo tutti la passione per internet, che a volte sfiora il fideismo. Ragion per cui fa strano scoprire che il sindaco pentastellato di Borgofranco, comune di 4mila anime nella provincia di Torino, abbia deciso dispegnere il wi-fi nelle scuole elementari e medie che trovano posto all’interno di un medesimo edificio. Il sindaco, Livio Tola, ovviamente non ha paura di internet in sé, altrimenti nel M5S non sarebbe nemmeno...

Leggi Tutto

ROMA: IL REGOLAMENTO PER GLI IMPIANTI DI TELEFONIA MOBILE RISCHIA LO STOP

Postato by on nov 5, 2015 in elettrosmog, Italia, salvaguardarsi | 0 commenti

ROMA: IL REGOLAMENTO PER GLI IMPIANTI DI TELEFONIA MOBILE RISCHIA LO STOP

Fonte: www.wilditaly.net di Giuseppe Teodoro Roma, dopo oltre 15 anni di far west nel settore delle comunicazioni elettroniche, effetto di quell’abnorme fenomeno definito “Antenna Selvaggia”, si è recentemente dotata di uno strumento per gestire la localizzazione di antenne, tralicci e torri di telecomunicazione nel territorio urbano, con l’avvenuta approvazione in Assemblea comunale nel maggio scorso, dopo lungo e articolato dibattito, di una delibera che introduce un Regolamento ad hoc. Tale strumento, essenzialmente urbanistico, consente...

Leggi Tutto

Pensione di invalidità da inquinamento elettromagnetico: prima sentenza

Postato by on nov 4, 2015 in elettrosmog, estero, salvaguardarsi, vittorie | 2 commenti

Pensione di invalidità da inquinamento elettromagnetico: prima sentenza

Fonte: leggioggi.it 800 euro al mese a una 39enne per esposizione alle onde   Ne sentiamo parlare spesso, da esperti di fisica che spesso vengono ridicolizzati come profeti di sventura. Addirittura, ogni volta che viene tirato in ballo, è automatico pensare che esistono altre e ben più gravi rischi ambientali per la nostra salute. Ma ora che c’è la primissima sentenza sull’inquinamento elettromagnetico, il dibattito sul tema si farà sicuramente più serrato. Un giudice di Tolosa ha riconosciuto una sindrome debilitante a una donna di 39...

Leggi Tutto

Elettrosmog ulteriore minaccia Connessi anche per 16 ore al giorno, anche a letto o in ferie

Postato by on giu 9, 2015 in elettrosmog, salvaguardarsi | 0 commenti

Elettrosmog ulteriore minaccia Connessi anche per 16 ore al giorno, anche a letto o in ferie

Fonte: e-smogfree.blogspot.it Fonte: www.focus.it L’indagine su 1.000 persone, mal di testa, nervosismo, stanchezza e dolori Roma, 14 mag. (AdnKronos Salute) – Mal di testa, nervosismo, calo della concentrazione, stanchezza, umore nero, gastrite e perfino ansia e attacchi di panico. Sono i sintomi del tecnostress che insidia i lavoratori italiani, soprattutto quelli digitali. Mettendoli Ko dopo maratone online. Ben il 45%, infatti, confessa che l’uso intenso di tablet, smartphone e pc gli ha già creato problemi di salute,...

Leggi Tutto

Elettrosmog: lettera aperta a Rossi

Postato by on giu 9, 2015 in Italia, salvaguardarsi | 0 commenti

Elettrosmog: lettera aperta a Rossi

Fonte: www.casentino2000.it Con questa lettera aperta i Comitati toscani che si battono contro l’elettrosmog rivolgono al Presidente della Regione Toscana un appello affinché la tutela della popolazione dalla sovraesposizioni ai CEM (Campi Elettromagnetici) divenga materia prioritaria del loro impegno politico. La preoccupazione per l’esposizione sempre più massiccia dei cittadini a CEM prodotti da dispositivi per le comunicazioni mobili – dispositivi presenti nei luoghi di lavoro, negli ospedali, negli spazi in cui si trascorre il tempo...

Leggi Tutto

Arriva uno studio shock: “Sarà una strage annunciata, il cellulare causa il tumore” !!

Postato by on giu 8, 2015 in elettrosmog, salvaguardarsi | 0 commenti

Arriva uno studio shock: “Sarà una strage annunciata, il cellulare causa il tumore” !!

Fonte: curiosity2015.altervista.org 31 maggio 2015 Ricorso al Tar contro il governo. “Gli studi degli esperti dicono che i cellulari sono pericolosi”. Come riporta Affari italiani, crociata di un pool di avvocati e cittadini per le scritte choc sul telefonino: “Nuoce gravemente alla salute, come le sigarette. Nei prossimi anni possibile una strage”. Un ricorso al Tar del Lazio perche’ ordini al Ministero della Salute e al Governo di effettuare una immediata campagna di informazione pubblica su scala nazionale sui rischi dell’insorgenza di...

Leggi Tutto

Elettrosmog e bambini: progetto pilota a Udine, primo in Europa

Postato by on giu 8, 2015 in elettrosmog, salvaguardarsi | 0 commenti

Elettrosmog e bambini: progetto pilota a Udine, primo in Europa

Fonte: www.ilfriuli.it Il professor Mario Canciani coordina una ricerca sugli effetti delle onde elettromagnetiche sui piccoli: tra due mesi i risultati Quali sono gli effetti dell’elettrosmog sui bambini? E’ questa la domanda alla quale il progetto pilota ‘WiFi nelle scuole di Udine’, primo del genere in Europa, vuole rispondere. L’indagine, coordinata dal responsabile del Servizio di allergo-pneumologia della Clinica pediatrica dell’Università di Udine, Mario Canciani (nella foto), e presentata oggi alla scuola Alberti, è effettuata su 270...

Leggi Tutto

MALATTIE DA IPERSENSIBILITA': un’epidemia in escalation di allergie, intolleranze alimentari e sensibilità chimica

Postato by on giu 3, 2015 in manifestazioni, salvaguardarsi | 0 commenti

MALATTIE DA IPERSENSIBILITA': un’epidemia in escalation di allergie, intolleranze alimentari e sensibilità chimica

Giovedì 25 giugno alle ore 18.00 Università degli Studi di Messina Piazza Pugliatti, 1, 98122 Messina Profumi, detersivi, farmaci, additivi alimentari, plastiche,conservanti, mercurio dentale, campi elettromagnetici dei cellulari, WI FI, tablet e antenne influenzano la nostra salute? Nel corso dell’incontro si parlerà del libro “Sensibilità chimica multipla: diagnosi, terapie e riconoscimento“. Sarà presente l’autrice Dott.ssa Francesca Romana Orlando, giornalista professionista, co-Fondatrice Associazione A.M.I.C.A....

Leggi Tutto